Mieli d'Italia  |   Polline Miele e Frutta Secca | Caramelle al Miele | Propoli

Il Miele viene prodotto dalle api raccogliendo il nettare o altre linfe, che si trovano sulle parti vive dei fiori e delle piante.

Il miele si mantiene liquido per poco tempo dopo la sua estrazione, dopodiché si condensa in modo più o meno rapido a seconda della provenienza botanica. Nel miele sono rintracciabili diversi principi presenti nei fiori che hanno fornito il nettare e che gli conferiscono peculiari caratteristiche nella composizione, nel gusto e negli altri caratteri organolettici.

Il miele è chiamato poliflora (millefiori) o monoflora a seconda delle zone di provenienza e della tempistica della raccolta: nel primo caso sono all'origini del miele più specie vegetali senza nessuna o con una lieve predominanza; nel secondo caso si tratta di mieli provenienti in modo esclusivo o comunque per una elevata quota,da un'unica specie vegetale.